La nuova anima latino americana

La vera anima danzante o meglio ballerina principale in Italia è senza dubbio quella che vede nel genere latino americano il suo fuoco. Migliaia di scuole in tutta la penisola, il numero di iscritti, l’onnipresenza di questo genere musicale sulle spiagge e nelle feste al ristorante, ne sono un sintomo più che evidente.

Sarà capitato anche a voi di trovarvi ad una festa di matrimonio, ad una prima comunione o ad un semplice compleanno e vedere gente (tra cui vostri conoscenti) che sapeva ballare benissimo, in modo perfettamente coordinato (o quasi) determinati brani musicali. Magari non sapranno neanche come muovere un passo di un qualsiasi ballo tradizionale italiano, ma con il latino americano vanno fortissimo. Sì, sarà capitato di certo anche a voi.

D’altronde, gli italiani sono per lo più conosciuti come un popolo “caldo” (che a questo punto si potrebbe definire benissimo anche “caliente”), animato, giocoso, sorprendente. Non ci si può certo stupire, quindi, che dei balli divertenti e spensierati, e soprattutto di gruppo, come quelli latino americani abbiano sfondato nel nostro paese.

Balli di gruppo, ma non abbastanza Tango

Il Tango rappresenta anch’esso un elemento dell’America Latina, ma tuttavia sebbene molto apprezzato, non ha sfondato quanto i balli di gruppo. Probabilmente, perché più difficile e poiché richiede maggiore disciplina. In fin dei conti, seguire delle regole ferree richiede più tempo e fatica.

I balli di gruppo latino americani, inoltre, hanno sfondato proprio perché ai loro corsi si può trovare tanta gente con cui socializzare e rilassarsi. Molto utile soprattutto in quei casi in cui si è single o si ha difficoltà a socializzare. E per questo ultimo particolare, tanto di cappello ai balli di gruppo latino americani, per la loro potenzialità di socializzazione. Sempre meglio che restare chiusi in casa a imparare i passi con Youtube.